5×1000

Dona il tuo 5×1000 all’ACAT Modena

 

Cos’e’

Il 5×1000 è stato introdotto dalla Legge Finanziaria 2006 e riguarda la possibilità, per le persone fisiche, di destinare una parte dell’imposta sul reddito a diverse finalità, individuate in 4 ambiti

  • Sostegno del Volontariato, delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale, delle associazioni e fondazioni (prima casella)
  • Finanziamento della ricerca scientifica e della università (seconda casella)
  • Finanziamento della ricerca sanitaria (terza casella)
  • Attività sociali svolte dal Comune di residenza del contribuente (ultima casella)

Come funziona

La scelta del 5×1000 non è sostitutiva dell’8×1000, ma si va ad affiancare ad esso; pertanto il contribuente avrà la possibilità di scegliere la destinazione di entrambi.

Il contribuente, al momento della compilazione della dichiarazione dei redditi (CUD, modello 730, modello Unico) troverà quattro caselle dedicate al 5×1000, dove potrà scegliere, apponendo la propria firma nel riquadro del volontariato, la prima delle quattro aree di destinazione del 5×1000.

Quanto costa

La scelta del 5×1000 e dell’8×1000 non comportano nessuna spesa in più per il contribuente: queste somme che verranno destinate fanno parte dell’importo di imposte che il contribuente deve pagare, non sono quindi una tassazione aggiuntiva!

Scegli a chi donare

Il contribuente, relativamente solo alle prime tre aree di destinazione (la quarta è automaticamente destinata al Comune di Residenza), può scegliere anche l’ente a cui andranno direttamente i soldi del 5×1000, trascrivendo negli appositi spazi il codice fiscale dell’Associazione.

Questo significa la possibilità di poter destinare la quota del 5×1000 alle realtà che ci stanno vicino e che ci stanno più a cuore.

Gli Enti a cui è possibile destinare in maniera diretta hanno già provveduto ad iscriversi nell’apposito Albo presso l’Agenzia delle Entrate (http://www.agenziaentrate.it).

L’ACAT Modena, che e’ una O.N.L.U.S. e che è costretta ad autofinanziarsi, non avendo accesso a fondi regionali o comunali, ha questa opportunità di concorrere ad un fondo nazionale. Certi che accoglierete con favore questa nostra richiesta vi ricordiamo il codice fiscale da apporre nella dichiarazione dei redditi, sotto alla vostra firma, come nell’esempio sotto riportato:

94060080366

 

esempio5x1000

I commenti sono chiusi