Come cambia la vita

Come cambia la vita

 

(Breve testimonianza su come cambia la vita dopo l’ingresso al club)

Sono le 07.00 del mattino. Suona la sveglia, mi alzo fresca e riposata, serena.

Vado in bagno e mi sorrido davanti allo specchio, un pò arruffata ma con un aspetto di donna soddisfatta, piena di energia e voglia di iniziare una nuova giornata. Mi sento bene, sono piena di entusiasmo e ho un programma di lavoro abbastanza intenso che mi aspetta. Tutto quello che devo fare mi attira e mi stimola; sono cose molto semplici ma cose che ho imparato di nuovo ad apprezzare: lavorare, stirare, cucinare, fare la spesa, fare delle commissioni per i miei familiari, andare in palestra, incontrare le mie amiche, qualche telefonata.

Le cose più banali mi eccitano e lo stato d’animo con il quale le eseguo me le fa sembrare straordinarie.

Il mio aspetto fisico è migliorato, ho preso cura di nuovo del mio corpo, del mio abbigliamento e tante persone se ne sono accorte. Sono tornata la Miria di tanti anni fa, la Miria alla quale i familiari chiedevano consiglio, quella su cui tutti potevano contare.

Sfortunatamente le cose erano cambiate e peggiorate lentamente, gradatamente: ero entrata nel tunnel dell’alcool. Periodo grigio,triste,giornate vuote,interminabili, orientate solo a una cosa: come procurarmi da bere e soprattutto bere di nascosto, nascondere le tracce, lavarsi i denti ripetutamente, acquistare nuovi colluttori. Inutile dire che tutto veniva scoperto dai familiari e, nonostante cercassi di negare sempre, anche di fronte all’evidenza più ovvia, l’amarezza e il malumore regnavano sovrani.

Ho avuto la fortuna di avere alle spalle una famiglia straordinaria, marito e figli, un nuovo psicologo e frequentare un cat, dove le persone che ho conosciuto mi hanno aiutato a ridarmi il rispetto di me stessa, tanta fiducia e la forza di reagire.

Ora sono felice e serena. Non voglio ricadere ma impegnarmi ad aiutare chi può aver bisogno soprattutto perché sono in grado di capire chi ha i problemi che ho avuto io.

Miria

 

I commenti sono chiusi